Skip to main content

Carrello

News

TRAGEDIA IN MARE E CAMPAGNA DI PREVENZIONE INCIDENTI DA ELICA

By 31 Marzo 2017Aprile 14th, 2017No Comments

DAN EUROPE: TRAGEDIA IN MARE EVIDENZIA LA NECESSITÀ DI UNA CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO GLI INCIDENTI DA ELICA

Roseto degli Abruzzi, 10 luglio 2015 – DAN Europe esprime le sue più sincere condoglianze alla famiglia di Letizia Trudu. Letizia, una bimba di 11 anni, stava nuotando ieri, giovedì 9 luglio, con suo padre a Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari, quando è stata colpita ed uccisa dall’elica dello yacht sul quale stava risalendo dopo un tuffo.

“Questa tragedia ripropone in maniera drammatica il tema della sicurezza di nuotatori e subacquei rispetto alla circolazione di imbarcazioni da diporto. Tra tutti i tipi di incidenti in mare, quello che riguarda le eliche resta uno dei più terribili. Purtroppo, sono molti coloro che ogni anno vengono uccisi o gravemente feriti dalle eliche”, ha dichiarato un portavoce di DAN.

“Siamo convinti che tanti di questi incidenti possano essere facilmente evitati attraverso un’adeguata sensibilizzazione, un corretto esercizio della navigazione, e rispettando alcune regole di base”, ha aggiunto.

La Fondazione DAN Europe è impegnata dal 2004 in una campagna di sicurezza internazionale per prevenire gli infortuni provocati dai natanti e dalle eliche. Ogni anno, in collaborazione con partner istituzionali quali le Capitanerie di Porto e la Croce Rossa, DAN distribuisce gratuitamente materiale educativo, adesivi, locandine e depliant. Quest’anno DAN sta anche installando maxi banner nei principali porti italiani. Gli striscioni, lunghi oltre 4 metri, ricordano ai guidatori di natanti che la bandiera rossa con banda bianca segnala la presenza di sub in immersione e richiamano l’attenzione sulla regola che impone di tenersi ad almeno 100 metri di distanza. In generale, la campagna mira a divulgare alcune essenziali regole di prevenzione, rivolte a tutti coloro che vanno per mare.

DAN Europe è una fondazione internazionale senza fini di lucro che, dal 1983, assiste i subacquei in difficoltà e conduce ricerche scientifiche per rendere l’immersione sempre più sicura. Insieme a DAN America, DAN Japan, DAN Southern Africa e DAN Asia-Pacific, DAN Europe fa parte dell’International DAN, un’organizzazione che conta attualmente oltre 400.000 iscritti in tutto il mondo.

Contatto stampa
Cristian Pellegrini
cpellegrini@daneurope.org

Leave a Reply