Skip to main content

Carrello

News

Si concluderà con uno stage in Norvegia, dal 21 al 25 Novembre 2011, il corso TOP UP del CEDIFOP

Si è conclusa venerdì 16 settembre, la prima parte del corso per il TOP UP del CEDIFOP svolto a Palermo. Il corso realizzato per la rima volta in Italia, grazie anche alle autorizzazioni dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della  Formazione Professionale, specifiche per il TOP UP,  è rigorosamente riservato agli allievi che sono in regola con i requisiti richiesti per la partecipazione, e cioè il possesso dei tempi di fondo previsti dall’IDSA nel  modulo 2, che rappresenta i tempi di fondo per il basso fondale, per le immersioni in SCUBA e SSDE dalla superficie, e della certificazione IMCA in corso di validità del brevetto DIVER MEDIC.

Durante questa prima fase gli allievi hanno completato i tempi di fondo previsti dall’IDSA nel modulo 3 per le immersioni offshore alle profondità dai -30 ai -50 metri. Le immersioni  sono state realizzate in collaborazione con ALPE SUB srl, principalmente al campo boe ENI ed ESSO di Palermo. Durante le esercitazioni svolte, basate sull’utilizzo delle tabelle US NAVY 6, gli allievi si sono soffermati più volte nell’intervento dello stand by dal basket a profondità prossime ai -50 metri, e sulle procedure di emergenza in caso di assenza di comunicazioni e in caso di subacqueo inconscio sul fondo. Il corso si completerà con uno stage di 5 giorni presso la scuola Norvegese, Full Member IDSA,  NYD di OSLO (Norvegia), che si svolgerà dal 21 al 25 Novembre 2011.

Durante lo stage, gli allievi del CEDIFOP, accompagnati da un docente, completeranno la loro preparazione, integrando con una serie di esercitazioni specifiche le attività svolte a Palermo, secondo la didattica IDSA, del tipo:
uso della campana aperta (open bell),
uso della muta ad acqua calda (hot water suit),
esercitazioni del tipo “salto in camera””

Leave a Reply