Skip to main content

Carrello

News

Porto Conte: prosegue il ciclo di seminari

Doppio appuntamento questa settimana per il ciclo di seminari organizzati dal Parco su temi ambientali: giovedì 13 e sabato 15 marzo

ALGHERO – Settimana intensa per il ciclo di Seminari di approfondimento e di divulgazione scientifica intrapreso dal Parco Regionale di Porto Conte in attuazione di una delle azioni previste dal progetto “Ceamat” finanziato con fondi comunitari Interreg in partnership con la Corsica. Questa settimana infatti gli appuntamenti saranno due e tratteranno temi di biologia marina e di geologia della fascia costiera. Il primo seminario si era svolto lo scorso 22 febbraio e aveva goduto di una larga partecipazione di pubblico e scuole. Nello specifico per giovedì prossimo 13 marzo a partire dalle ore 10 nella sala conferenze di Casa Gioiosa si svolgerà il seminario dal titolo “L’importanza della mappatura gis delle biocenosi marine per una corretta tutela ambientale”. A relazionare sarà il prof. Andrea Cossu ecologo marino dell’Università degli Studi di Sassari che sarà affiancato dal naturalista David Pala esperto di tecniche di mappatura gis. La biocenosi è un insieme di popolazioni di specie diverse che vivono in uno stesso ambiente naturale e fra le quali si vengono a creare dei rapporti di interrelazione e interdipendenza. Conoscere dunque l’estensione delle biocenosi che dominano i diversi habitat marini significa valutarne lo stato di salute e preservarne l’esistenza. Sabato prossimo 15 marzo invece, sempre alla ore 10 nella sede di Tramariglio, si parlerà degli “Aspetti peculiari ed emergenze ambientali dei litorali della fascia costiera interna al parco regionale di Porto Conte.” Il relatore sarà il prof. Vincenzo Pascucci, sedimentologo dell’Università degli Studi di Sassari. Sarà l’occasione dunque per conoscere le caratteristiche delle sabbie dei litorali del parco e lo stato di salute delle spiagge stesse. Da rammentare che ricadono nella fascia costiera di pertinenza del parco le spiagge più apprezzate della Riviera del Corallo quali: Bombarde, Lazzaretto, Mugoni, Dragunara, Porticciolo, Punta Negra. Da segnalare che i seminari sono aperti a tutti e per consentire il raggiungimento della sede del parco a Tramariglio anche per coloro che non possiedono l’auto, l’Ente Parco mette a disposizione un autobus che parte alle ore 9,15 da piazzale della Pace e rientra da Tramariglio alle ore 13,15. Per le scuole è consigliabile prenotare l’adesione delle classi alla segreteria del parco al numero 079/945005.

Fonte: http://www.algheronotizie.it 

Leave a Reply