Skip to main content

Carrello

News

Nave: GULF BALDER

GULF BALDER
Data in cui è stato revocato il fermo:04/03/2009
Nome della nave: GULF BALDER
Numero IMO:7522083
Tipo di nave: Other
Stazza lorda (GT): 823
Anno di costruzione: 1976
Nome ed indirizzo del proprietario o dell’armatore della nave:TIDEWATER MARINE INTERNATIONAL INC. P.O. Box 61117 New Orleans, Louisiana, 70161 U.S.A.
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:

Stato di bandiera: Belize
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: AMERICAN BUREAU OF SHIPPING (ABS)
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati:
AMERICAN BUREAU OF SHIPPING (ABS)
Porto e data dell’ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo:
Porto e data dell’ultima visita speciale e indicazione dell’organismo che ha effettuato tale visita:
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia – Ravenna
Durata del fermo in giorni: 6
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti:
N. 05 IRREGOLARITA’ DI CUI N. 02 MOTIVO DI DETENZIONE OVVERO:- C/TE PRIVO DI CERTIFICATO DI COMPETENZA;- UFFICIALE DI GUARDIA PRIVO DI CERTIFICATO DI COMPETENZA.-
Descrizione delle misure adottate dall’autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo:STATO DELLA BANDIERA INFORMATO. ORGANISMO RICONOSCIUTO INFORMATO. NAVE DETENUTA.
Se alla nave è stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti:
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo:
Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità: L’UNITA’ HA ELIMINATO TUTTE LE IRREGOLARITA’ RISCONTRATE PRIMA DELLA PARTENZA.

GULF BALDER
Data in cui è stato revocato il fermo:04/03/2009
Nome della nave: GULF BALDER
Numero IMO:7522083
Tipo di nave: Other
Stazza lorda (GT): 823
Anno di costruzione: 1976
Nome ed indirizzo del proprietario o dell’armatore della nave:TIDEWATER MARINE INTERNATIONAL INC. P.O. Box 61117 New Orleans, Louisiana, 70161 U.S.A.
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:

Stato di bandiera: Belize
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: AMERICAN BUREAU OF SHIPPING (ABS)
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati:
AMERICAN BUREAU OF SHIPPING (ABS)
Porto e data dell’ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo:
Porto e data dell’ultima visita speciale e indicazione dell’organismo che ha effettuato tale visita:
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia – Ravenna
Durata del fermo in giorni: 6
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti:
N. 05 IRREGOLARITA’ DI CUI N. 02 MOTIVO DI DETENZIONE OVVERO:- C/TE PRIVO DI CERTIFICATO DI COMPETENZA;- UFFICIALE DI GUARDIA PRIVO DI CERTIFICATO DI COMPETENZA.-
Descrizione delle misure adottate dall’autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo:STATO DELLA BANDIERA INFORMATO. ORGANISMO RICONOSCIUTO INFORMATO. NAVE DETENUTA.
Se alla nave è stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti:
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo:
Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità: L’UNITA’ HA ELIMINATO TUTTE LE IRREGOLARITA’ RISCONTRATE PRIMA DELLA PARTENZA.

Leggi tutto: http://www.guardiacostiera.it/servizi/dettagliopsc.cfm?id=1851.”

Leave a Reply