Skip to main content

Carrello

News

Nave: CAPTAIN ASAAD

CAPTAIN ASAAD
Data in cui è stato revocato il fermo:12/03/2009
Nome della nave: CAPTAIN ASAAD
Numero IMO:736164
Tipo di nave: General cargo – multipurpose ship
Stazza lorda (GT): 2709
Anno di costruzione: 1973
Nome ed indirizzo del proprietario o dell’armatore della nave:RAOUF MARITIME CO. – Almina Sreet Tartus Syria
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:

Stato di bandiera: Georgia
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: MARITIME LLOYD
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati:
MARITIME LLOYD LTD
Porto e data dell’ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo://
Porto e data dell’ultima visita speciale e indicazione dell’organismo che ha effettuato tale visita: //
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia – Barletta
Durata del fermo in giorni: 2
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti:
n. 18 deficienze di cui n. 11 motivo di detenzione: 1. Epirb in postazione errata; 2. n. 2 VHF portatili di emergenza non funzionanti; 3. n. 2 luci dei salvagenti non funzionanti; 4.motore lifeboat di sinistra non funzioante; 5. timone lifeboat di dritta danneggiato; 6. timone lifeboat di sinistra danneggiato; 7. esercitazione abbandono nave fallita; 8. bussole in dotazione alle lifeboats non funzionanti; 9. dotazioni di salvataggio delle lifeboats non presenti; 10. cassette di pronto soccorso stagne in lifeboats scadute; 11. sala macchine molto sporca e pericolosa per l’equipaggio.
Descrizione delle misure adottate dall’autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo:nave detenuta; Sato di bandiera ed ente di classifica informati
Se alla nave è stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti: //
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo: //
Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità: //

CAPTAIN ASAAD
Data in cui è stato revocato il fermo:12/03/2009
Nome della nave: CAPTAIN ASAAD
Numero IMO:736164
Tipo di nave: General cargo – multipurpose ship
Stazza lorda (GT): 2709
Anno di costruzione: 1973
Nome ed indirizzo del proprietario o dell’armatore della nave:RAOUF MARITIME CO. – Almina Sreet Tartus Syria
Per le navi portarinfusa liquide o secche, nome e indirizzo del noleggiatore responsabile della scelta della nave e tipo di noleggio:

Stato di bandiera: Georgia
La/le società di classifica, ove pertinente, che hanno eventualmente rilasciato a detta nave i certificati di classifica: MARITIME LLOYD
La/le società di classifica e/o altre parti che hanno rilasciato a detta nave certificati conformemente con le convenzioni appplicabili in nome dello Stato di Bandiera, con menzione dei certificati rilasciati:
MARITIME LLOYD LTD
Porto e data dell’ultima ispezione estesa ed eventualmente indicazione che è stato disposto un fermo://
Porto e data dell’ultima visita speciale e indicazione dell’organismo che ha effettuato tale visita: //
Numero di fermi nel corso dei precedenti 24 mesi: 0
Paese e porto di fermo: Italia – Barletta
Durata del fermo in giorni: 2
Numero di carenze riscontrate e ragioni del fermo in termini chiari ed espliciti:
n. 18 deficienze di cui n. 11 motivo di detenzione: 1. Epirb in postazione errata; 2. n. 2 VHF portatili di emergenza non funzionanti; 3. n. 2 luci dei salvagenti non funzionanti; 4.motore lifeboat di sinistra non funzioante; 5. timone lifeboat di dritta danneggiato; 6. timone lifeboat di sinistra danneggiato; 7. esercitazione abbandono nave fallita; 8. bussole in dotazione alle lifeboats non funzionanti; 9. dotazioni di salvataggio delle lifeboats non presenti; 10. cassette di pronto soccorso stagne in lifeboats scadute; 11. sala macchine molto sporca e pericolosa per l’equipaggio.
Descrizione delle misure adottate dall’autorità competente ed eventualmente dalla società di classifica a seguito di un fermo:nave detenuta; Sato di bandiera ed ente di classifica informati
Se alla nave è stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità, motivi di tale misura in termini chiari ed espliciti: //
Indicazione, ove pertinente delle eventuali responsabilità della società di classifica o di altro organismo privato che ha effettuato la visita relativamente alla carenza che, da sola o in combinazione, ha provocato il fermo: //
Descrizione delle misure adottate nel caso in cui la nave sia stata autorizzata a recarsi al più vicino cantiere di riparazione appropriato o in cui alla nave sia stato rifiutato l’accesso ad un porto della Comunità: //

Leggi tutto: http://www.guardiacostiera.it/servizi/dettagliopsc.cfm?id=1857.”

Leave a Reply