Carrello

Riemerge dai fondali del mare il vecchio relitto armato fino ai denti

Riemerge dai fondali del mare il vecchio relitto armato fino ai denti

di Paola Treppo

GRADO (Gorizia) – Riemerge dai fondali del mare il vecchio relitto armato fino ai denti affondato 100 anni fa al largo di Grado. Sono stati individuati fino a oggi, da inizio febbraio, proietti da 104 per cannone Fieldhowityzer M1899 prodotto tra il 1916 e il 1917 dall’arsenale di Stato di Vienna, con spoletta a doppio effetto; proietti da 76,5 per cannone da 8 centimetri FeldKanone M.5 prodotto nel 1916 con spoletta a doppio effetto; proietti 8 per 50 R per moschetto M1895 prodotto nel 1917 dalla Manfred Weiss nello stabilimento magiaro di Budapest.

Il recupero durerà mesi 
Il relitto si trova a una profondità di 9 metri, è lungo 10 metri e mezzo e largo 5 e mezzo; i palombari della Marina militare che si sono immersi per recuperare l’armamento del relitto hanno lavorato con una visibilità di tre metri, con una temperatura media dell’acqua di 12 gradi e di 5 dell’aria. Sono visibili parti dello scafo in legno che emergono dal fondale. Le opere di bonifica continueranno per mesi e al momento sono state sospese a causa delle pessime condizioni meteo, per il freddo e il forte vento. CONTINUA…

Leave a Reply