Skip to main content

Carrello

News

Francesco Colletta: missione record; “subacquea mondo meraviglioso”

Manfredonia – CERTI record, come quello da lui stabilito nel 2007, che Francesco Colletta proverà a superare immergendosi tra il 12 e il 13 settembre nelle acque cristalline di Maratea, perla lucana del Tirreno, partono da lontano, anzi da lontanissimo. “Intanto– ricorda Colletta – prima di nascere viviamo nove mesi in un liquido e il nostro stesso corpo è fatto d’acqua. Ma la mia situazione personale è ancor più particolare, e non solo per essere nato da genitori entrambi del Gargano (padre di Vieste, madre di Mattinata). Da piccolissimo presi la pertosse; mi davano per spacciato. L’aria ossigenata dai pini della baia di Mattinatella, dove vivo tuttora, mi ha fatto rinascere e quando la febbre, altissima, mi portava alle convulsioni, mia madre mi immergeva nell’acqua con il ghiaccio per sedarle”.

Ma Colletta è stato precoce nel coltivare le sue passioni: “in quarta elementare acquistai la mia prima cintura di piombi per l’apnea e già a cinque anni ebbi in regalo la prima maschera. Mi raccontano che non volevo mai uscire dall’acqua; in un certo senso ero un predestinato”.
continua… http://www.statoquotidiano.it/29/08/2014/francesco-colletta-missione-record/240795/

Leave a Reply