Libri, Testi e ManualiNews

Gli alieni nel mediterraneo, ecco i più PERICOLOSI

By 10 giugno 2018 No Comments

Alieni nel mediterraneo…
Si preannuncia un’estate calda per il Mediterraneo
. Non stiamo parlando del clima, anche se si è riscaldato da uno a due gradi centigradi negli ultimi trent’anni. L’emergenza rilevata da tutti gli istituti statistici è l’invasione delle specie aliene che stanno invadendo il mare nostrum. La Società Italiana di Biologia Marina conta 186 specie originarie dei mari caldi, di cui 55 vegetali e 131 animali che oggi abitano stabilmente le nostre acque.

Non tutti sono nocivi, ma alcuni sono altamenti pericolosi per l’ambiente e per la salute umana. Il biologo Alfonso Martinez ha stilato la classifica degli “alieni” più pericolosi per l’estate 2018, eccola:

1° Pesce coniglio (Siganus luridus)
2° Pesce palla maculato Lagocephalus sceleratus
3° Pesce scorpione (Pterois miles)
4° Pesce flauto (Fistularia commersoni)
5° Granchio delle coste americane atlantiche tropicali (Percnon gibbesi)

Perché sono così pericolosi, ecco la spiegazione:

Pesce Coniglio, si mangia i fondali
E’ un piccolo erbivoro originario dell’area del Mar Rosso del Golfo Persico. Voracissimo ha invaso il Mar Egeo dopo il raddoppio dello stretto di Suez. In poco tempo ha desertificato l’Egeo Meridionale. Si sta spostando anche verso le coste italiane.

Pesce palla maculato, difficile da distinguere
Si trova già in tutt’Italia. Velenossimo, è difficile riconoscerlo dal pesce palla comune che è buonissimo da mangiare. Ha invaso buona parte del bacino levantino, creando seri problemi ecologici, economici e sanitari in paesi come Grecia, Cipro, Turchia, Libano, Israele, Egitto, dove si sono registrati diversi casi di intossicazione alimentare, alcuni dei quali letali. Si riconosce rispetto al Pesce Palla commestibile per la presenza di puntini scuri sul dorso e per una banda argentea sui fianchi. CONTINUA…

Leave a Reply