Archeologia SubacqueaNews

I relitti della storica battaglia di Capo Noli saranno recuperati dalla Marina militare

By 20 aprile 2018 No Comments

La Marina militare recupererà i relitti della storica battaglia di Capo Noli

Si svolse nel 1795 la battaglia che vide il celebre Horatio Nelson a capo della flotta inglese

Sarà la Marina militare italiana a organizzare, per la prima volta in Italia, una campagna di scavo subacqueo per riportare alla luce i relitti delle navi della battaglia di Capo Noli.

La scoperta, avvenuta due anni fa da parte di Marco Colman e dell’equipe della Global Underwater Explorer, dei primi resti dello scontro che nel marzo del 1795 si svolse tra le flotte navali di Francia e Inghilterra e che vide per la prima volta brillare la stella di Horatio Nelson ha suscitato l’interesse del National Geographic Revue e dei media di tutto il mondo ed è proseguita con altri approfondimenti e prospezioni.

Le nuove immersioni dei sub della GUE e il lavoro della Società Savonese di Storia Patria sugli archivi italiani ed europei hanno permesso di ipotizzare rilevanti novità rispetto alle ipotesi tradizionali sul combattimento: di qui la decisione della marina di allestire una campagna di “archeologia subacquea”, con attrezzature e professionale specializzato. Un esperimento di cui si hanno soltanto tre precedenti al mondo che potrebbe riportare alla luce ciò che è rimasto in fondo al mare per oltre duecento anni e riscrivere una vicenda finora piena di lacune e luoghi comuni eppure essenziale per spiegare le cause reali dell’ascesa di Bonaparte e della Campagna d’Italia. CONTINUA…

Leave a Reply