Ecco i nuovi sommozzatori dei Vigili del Fuoco


Ecco i nuovi sommozzatori dei Vigili del Fuoco
Venerdì 2 febbraio, si è concluso a Vicenza con la consegna delle abilitazioni da parte del dirigente regionale dei vigili del fuoco responsabile della colonna mobile Paolo Maurizi, il secondo corso speleosubacqueo di livello avanzato, che ha aggiunto altri due sommozzatori al numero complessivo di 30 operatori. I primi operatori sono stati formati nel 2013 con tre percorsi di abilitazione specifici, prima della nuova denominazione attuale. Speleosubacquei che possono svolgere il proprio compito in operazioni di livello complesso nei quattro distretti del territorio nazionale. I partecipanti, sotto la supervisione dei docenti speleosub del Corpo, hanno affrontato lezioni teoriche sulla morfologia degli ambienti ipogei, sulle tecniche d’immersione e sull’attrezzatura più idonea per queste specifiche immersioni. Il dott. Antonio Zuliani esperto di psicologia dell’emergenza si è soffermato durante un incontro sugli aspetti emozionali, che gli speleosub devono affrontare in queste particolari immersioni in ambienti allagati, quali le grotte.CONTINUA…

Lascia un commento