Archeosub, ricognizione subacquea a Torre Melissa


Ricognizione subacquea nel tratto di mare antistante Torre Melissa, duplice la finalita’: censimento scientifico e studio per fruizione turistica
«Si porta a conoscenza – informa una nota del Cssa (Centro studi scientifici per l’archeologia) – che dal 25 al 28 gennaio la Soprintendenza archeologica della Calabria (ufficio Sabat – Cosenza), avviera’ le prime immersioni di ricognizione subacquea che riguardano il tratto di mare antistante Melissa – Torre Melissa, con l’ausilio scientifico del dottor Francesco Laratta supportato, a sua volta da una equipe di subacquei ricreativi di comprovata esperienza. Le operazioni avranno la duplice finalita’ di censimento scientifico partendo dalle evidenze gia’ note in banca dati del progetto Archeomar CONTINUA…

Lascia un commento