I cittadini diventano ricercatori, arriva il portale di citizen science nelle aree marine protette Regno di Nettuno e Punta Campanella


I cittadini diventano ricercatori, arriva il portale di citizen science nelle aree marine protette Regno di Nettuno e Punta Campanella
Un portale web di citizen science in grado di consentire a tutti la segnalazione di organismi marini e fenomeni di interesse naturalistico ed ecologico. Nelle Aree Marine Protette Regno di Nettuno e Punta Campanella i cittadini diventano ricercatori in grado di segnalare specie aliene e di pregio o anche guardiani del mare in grado di denunciare inquinamento marino e altre emergenze. Il tutto grazie al portale di scienza partecipata che sarà uno strumento prezioso per gli esperti e gli operatori dei due parchi marini che potranno contare sull’aiuto di tutti per individuare organismi o reti fantasma abbandonate nei fondali. L’innovativo progetto è stato realizzato in collaborazione con la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, con il CNR (consiglio nazionale delle ricerche) e con l’Università Parthenope e segue altre iniziative simili (Blue Blitz e Blue Team in Action) promosse dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella in questi anni. CONTINUA…

Lascia un commento