La camera iperbarica del Comsubin in soccorso di un giovane sub


La Spezia – Nella nottata tra il 10 e l’11 Ottobre il Centro di Ossigeno Terapia Iperbarica del Comando Subacqueo Incursori (Comsubin), centro di eccellenza in trattamenti iperbarici della Marina Militare, ha dovuto trattare un’emergenza occorsa a un subacqueo civile di 21 anni, vittima di malattia da decompressione durante la propria attività professionale.
Alle ore 22.30 del giorno 10 ottobre il Pronto Soccorso dell’Ospedale civile “Sant’Andrea” della Spezia ha allertato il sistema di reperibilità di Comsubin per l’effettuazione di un trattamento di ossigeno terapia  in emergenza-urgenza, dove operano Ufficiali Medici e Sottufficiali Infermieri specializzati in medicina subacquea ed iperbarica, nonché dai Palombari del Gruppo Operativo Subacquei. continua… http://www.cittadellaspezia.com/La-Spezia/Cronaca/La-camera-iperbarica-del-Comsubin-in-244302.aspx

Lascia un commento