I tesori sommersi del Cilento in mostra a Santa Maria di Castellabate


I tesori sommersi del Cilento in mostra a Santa Maria di Castellabate
In esposizione trenta ancore
“Ben 30 ancore romane e le vedremo tutte lunedì mattina a Santa Maria di Castellabate, nel salernitano con altri tanti reperti archeologici che sono stati rinvenuti sempre lungo questo tratto di costa. Esiste uno straordinario patrimonio culturale ed uno dei più grandi patrimoni di biodiversità e paesaggi d’Europa, che è sommerso nel mare della Campania. Le Aree Marine Protette della Campania non tutelano dunque solo la risorsa ambientale, la natura, ma anche la cultura, la storia e questo patrimonio archeologico sommerso che il mondo deve assolutamente conoscere”. Lo ha dichiarato Antonio Miccio, Direttore dell’Area Marina Protetta Punta Campanella, alla vigilia di “Un Mare di Cultura”, il grande Press Tour voluto dalla Regione Campania, con la collaborazione delle Aree Marine Protette della Campania ed AIGAE, per divulgare e valorizzare un patrimonio sconosciuto.
Si sono accreditati tanti giornalisti provenienti da tutto il mondo e di prestigiose testate giornalistiche. Lunedì conferenza stampa a Santa Maria di Castellabate, dove il Parco Nazionale del Cilento illustrerà il suo nuovo Centro Visite, creato nella Villa Matarazzo di Santa Maria di Castellabate, nel salernitano. “Si tratta di un sito bellissimo – ha continuato Miccio – all’interno del quale sono stati ricreati tutti gli habitat presenti nel Parco del Cilento e Vallo di Diano. La conferenza stampa è aperta a tutto il mondo dei Media, con la partecipazione del Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Tommaso Pellegrino, delle altre autorità istituzionali”. continua… https://www.infocilento.it/2017/10/06/tesori-sommersi-del-cilento-mostra-santa-maria-castellabate/

Lascia un commento