Relitto del King Cruiser

Il relitto del King Cruiser e’ una immersione che fa parte della triade che include Shark Point ed Anemone Reef, tutte raggiungibili in circa un’ora e mezza partendo dal porto di Chalong Pier. Il 4 maggio 1997 il traghetto del King Cruiser ando’ a colpire la secca di Anemone Reef ed in meno di 3 ore affondo’ andando ad adagiarsi sul fondo sabbioso in posizione di navigazione.
Per raggiungere il relitto bisogna scendere seguendo la cima della boa che segnala la posizione del relitto e serve anche per ormeggiare la barca, l’immersione inizia da poppa dove sui 22 metri si trovano i bagni con le varie toilette, i sub desiderano farci le foto in posizione seduta, ma data la presenza di pesci scorpione (Scorpaenidae), pesci leone (Pterois) e ricci di mare diadema famosi per i lunghi aculei (Diadema setosum) in grandi quantita’ se ne sconsiglia l’esecuzione. Scendendo sempre sulla poppa si arriva a 30 metri sulle eliche , poi si prosegue in senso orario o antiorario alla scoperta di questa “oasi marina” lunga 85 e larga 25 metri.
I ponti superiori sono crollati e non e’ possibile la penetrazione del relitto per motivi di sicurezza, si possono vedere in buono stato le ciminiere, i salpa ancore a prua e il ponte di comando, ma la fa da padrona la presenza di pesce e corallo, ovunque guardiamo troviamo pesce dal bentonico (Benthos) al pelagico (Pelagus) e’ la quantità e’ sbalorditiva e riempe il cuore del sub che ama il mare e la sua natura.

fonte: Relitto del King Cruiser

Leave a Reply