Il mare per tutti: riapre il percorso subacqueo di Punta Corone


Il mare per tutti: riapre il percorso subacqueo di Punta Corone

Sabato 24 giugno, ore 12, Molo dei Pescatori, Il Mare per tutti, riapertura del percorso subacqueo per diversamente abili a Monterosso
(Manarola – Sede, 20 Giu 17)

Sabato 24 giugno 2017, alle ore 12, al Molo dei Pescatori, l’AMP delle Cinque Terre – in collaborazione con il Comune di Monterosso al Mare, le Associazioni Cinque Terre Sotto il Mare e HSA Italia, ed il supporto del Centro di Eduzione Ambientale delle Cinque Terre – organizzano l’iniziativa “Il Mare per tutti, riapertura del percorso subacqueo per diversamente abili di Punta Corone a Monterosso”.

L’evento fornirà l’occasione per conoscere le caratteristiche dell’itinerario tematico alla scoperta dello straordinario paesaggio sommerso dell’Area Marina Protetta, recentemente ripristinato dall’Associazione Cinque Terre Sotto il Mare che si è occupata della sua progettazione e messa in opera a circa 200 metri dal porticciolo del borgo.

Il sentiero subacqueo, che si snoda lungo tre tipologie di fondale (roccia, sabbia e prateria di Posidonia oceanica) è stato riqualificato secondo le specifiche indicate dall’Associazione HSA Italia, Handicappated Scuba Association International, adeguandolo cosi agli standard internazionali per una fruizione allargata ai diversamente abili (è sufficiente essere in possesso di un brevetto di primo livello open water).

L’itinerario, che può essere affrontato da un subacqueo paraplegico in circa 40 minuti, si sviluppa con un percorso ad anello di 196 metri di lunghezza e 18 metri di profondità massima, lungo il quale sono anche state posizionate frecce direzionali dedicate a persone con deficit visivo.

Il sub può seguire un punto di riferimento che consiste in una cima sorretta da picchetti ad una altezza di 1 e 50 cm, in modo da non impattare sul fondale con la propria attrezzatura.

Il sentiero subacqueo è stato inoltre arricchito da 10 schede tecniche sulla fauna e la flora presenti lungo il percorso, corredate con immagini fotografiche, nome scientifico in italiano ed inglese, nome dialettale e in codice braille.

Scendendo lungo la cima di ormeggio a circa di 12 metri di profondità si incontrano le pregiate praterie di Posidonia oceanica ed esemplari di Pinna nobilis. A circa 16 metri si incontrano invece, cernie e murene. Quando il fondale inizia gradatamente a salire si possono ammirare le margherite di mare e le spugne rosse e gialle.

  

MODALITA’ DI FRUIZIONE: IL PERCORSO SUBACQUEO DI PUNTA CORONE SI TROVA IN ZONA C DELL’AREA MARINA PROTETTA DELLE CINQUE TERRE.

SI POSSONO EFFETTUARE

IMMERSIONI CON DIVING AUTORIZZATI

http://www.parconazionale5terre.it/diving_autorizzati.php

 

IMMERSIONI INDIVIDUALI

PREVIA AUTORIZZAZIONE DELL’AMP CINQUE TERRE

http://www.parconazionale5terre.it/pagina.php?id=23

 

INFO E CONTATTI

 Parco Nazionale Area Marina Protetta delle Cinque Terre

www.parconazionale5terre.it comunicazione@parconazionale5terre.it 0187 762602

 

Associazione Cinque Terre sotto il mare

www.5terresottoilmare.it info@5terresottoilmare.it  

 

Associazione HSA Italia, Handicappated Scuba Association International

www.hsaitalia.com

PROGRAMMA COMPLETO:

Lascia un commento