EUDI SHOV 2017 "PROGETTO DEEP STOP LARIO 220"


“PROGETTO DEEP STOP LARIO 220” Danilo Bernasconi racconta
30 luglio 2016: una data destinata a passare nella storia della subacquea e sotto la quale c’è la firma di Danilo Bernasconi, un uomo abituato ai record e alle sfide che lo avevano già portato nel settembre 2013 (Progetto lago 360) a soggiornare per 50 ore e 6 minuti nelle fredde acque del lago di Como.
Nell’estate del 2016 l’atleta ha sfidato di nuovo il suo lago, raggiungendo la profondità di 220 m in assetto contenuto, vale a dire portando con sé un numero di bombole (ben otto) a circuito aperto sufficienti per la discesa, l’arrivo sul fondo e la lunga risalita senza avere alcuna possibilità di ricevere ulteriori bombole. Questa precisazione da sola da un lato mette i brividi e dall’altro è significativa per la lunga preparazione e organizzazione che ha preceduto e accompagnato questo primato, permettendo all’atleta comasco di superare il precedente record di 212,5 metri di profondità conseguito sempre da un italiano, Michele Geraci, nelle acque francesi di Capo Nizza nel 2012.
Alle ore 10:30 del 30 luglio Danilo ha iniziato dunque la sua avventura raggiungendo, in sei minuti, la sensazionale quota di – 220 metri di profondità dopo aver lasciato gli ultimi membri della sua squadra tecnica a – 100 per continuare da solo verso il record e cominciare poi la lunga e lenta risalita durata ben quattro ore e quarantacinque minuti.
Come per il precedente record, anche questa volta Bernasconi è stato seguito e monitorato da uno staff medico, per approfondire lo studio delle saturazioni in immersioni così al limite e per sondare ancora una volta l’ambito dell’aspetto psicologico, determinante in un’impresa di tale portata.
EUDI SHOW è orgoglioso di ospitare e presentare sul suo “Palco Oceano” Danilo Bernasconi che potrà raccontare in diretta e far rivivere, attraverso le immagini del suo record, tutte le emozioni che hanno accompagnato la sua straordinaria prestazione.
Impresa resa possibile da una straordinaria equipe di subacquei di supporto in acqua e da uno staff medico d’altissimo livello, e che faranno da contrappunto ai dettagli tecnici riguardanti il lungo training fisico e mentale cui si è sottoposto l’atleta e le attrezzature utilizzate da Danilo per raggiungere quest’incredibile risultato.
Appuntamento da non perdere per tutti i subacquei presenti a Bologna sabato 4 marzo alle ore 13.00 presso il Palco Oceano. Non mancate. Un record vi aspetta.

Lascia un commento